Ricerca Corsi
Search
Prossimi corsi
Tutti i corsi

Corsi > Mini Master ACEF - Organizzazione. Tecnologia. Comunicazione - Cose da professionisti

dal 12 Settembre al 3 Ottobre 2017
La nostra professione


ORGANIZZAZIONE - MODULO 1
12 e 19 settembre 2017


Quale modello di studio è più adeguato alle nostre caratteristiche individuali, al tipo di clientela che vogliamo servire e al tipo di servizi che vogliamo rendere?
A cosa dobbiamo prestare attenzione per garantirne la sostenibilità nel tempo?
Come si costruisce e come si governa lo Studio?
Obiettivo del modulo è fornire ai partecipanti, in due mezze giornate, gli elementi di base per definire e perseguire strategie di business sostenibili, per governare la propria struttura, grande o piccola che sia, e tenere sotto controllo senza ansia le attività quotidiane.
I SETTE PRINCIPI DELL’ORGANIZZAZIONE
• Essere focalizzati sul cliente
• Esercitare una leadership efficace
• Promuovere la partecipazione attiva di collaboratori e dipendenti alle attività dello Studio
• Gestire e tenere sotto controllo le attività grazie ad un approccio “per processi” – Il concetto di PDCA
• Perseguire il miglioramento
• Decidere basandosi su dati e informazioni evidenti
• Gestire come partnership le relazioni con i propri fornitori
L’IMPORTANZA DI UNA STRATEGIA E DI OBIETTIVI CONDIVISI
• Vision, mission e ambition dello Studio
• Definizione di strategie e obiettivi misurabili, condivisi a tutti i livelli della struttura
• Come misurare il conseguimento degli obiettivi
• Controllo di gestione, ne parleremo in chiusura ….
LO SVILUPPO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DALLA A ALLA Z
Possiamo definire un percorso virtuoso per gestire il servizio professionale in modo efficace ed efficiente, dal momento di conferimento dell’incarico fino alla valorizzazione finale?
In questa sessione ci si confronterà su come affrontare e gestire le fasi critiche dello sviluppo del servizio professionale, ovvero:
• Definizione dei servizi da rendere al cliente
• Formalizzazione dell’incarico professionale e adempimenti relativi
• Creazione della “pratica”
• Pianificazione delle attività
• Gestione e controllo delle attività nel durante
• Consuntivazione e valorizzazione delle attività
LA PROGETTAZIONE E L’ EROGAZIONE DEI SERVIZI STANDARD
• Analizzare e gestire i rischi: meglio prevenire che curare …
• Quante e quali regole per controllare la gestione dei processi standard?
• Pianificazione delle attività e controlli “trasversali”
• Come tenere sotto controllo i processi standard e darne evidenza, per una gestione “senza ansia”
• Digitalizzazione, dematerializzazione e “collaboration” con il cliente per una gestione più leggera dei processi
COME OTTIMIZZARE E VALORIZZARE LA GESTIONE DELLE ATTIVITA’ DI CONSULENZA
• Definizione di un metodo di lavoro condiviso
• Analisi SWOT preliminare
• Pianificazione e condivisione delle attività
• Documentazione dei riesami e delle modifiche nel corso della pratica
• Patrimonializzazione delle informazioni e delle esperienze
CONTROLLO DI GESTIONE
• La rilevazione dei tempi di lavoro come elemento informativo e di confronto
• Budget economico e budget dei tempi e dei carichi di lavoro
• Tempi disponibili, ore vendibili e ore vendute
• La marginalità (di un’area, di un servizio, di un cliente, di una pratica …): obiettivo di tutti
• La condivisione delle informazioni per lo sviluppo di nuove strategie


TECNOLOGIA - MODULO 2
26 settembre 2017


Il modulo di 4 ore è la versione sintetica del programma completo, che a seconda delle edizioni viene sviluppato su 1 o 2 giornate.
Volendo offrire ai partecipanti una panoramica a tutto tondo sugli strumenti in grado di trasformare il modo di lavorare del professionista, i temi toccati non possono che restare gli stessi delle edizioni più lunghe.
Valorizzare l’uso della tecnologia rappresenta una fonte di vantaggio competitivo per lo Studio, ed in alcuni settori della professione diviene condizione stessa di sopravvivenza.
L’accento sarà posto a capire cosa consentono di fare gli strumenti già oggi disponibili e quelli prossimi a venire, come scegliere quelli più adatti e come farli convivere tra loro per ottenere il miglior risultato.
Non ci addentreremo nei tecnicismi e nei dettagli di funzionamento.
MIGLIORARE LA PRODUTTIVITA' INDIVIDUALE
Ci concentreremo sulle caratteristiche del posto di lavoro ideale nella prospettiva dell’ufficio senza carta e in mobilità, sulla condivisione delle informazioni tra dispositivi, su alcuni servizi cloud particolarmente interessanti, sulle funzionalità di Office che dovremmo padroneggiare.
MIGLIORARE LA PRODUTTIVITA' COLLETTIVA
Ci concentreremo sulla gestione della conoscenza e sugli strumenti per la pianificazione e controllo dello Studio.
IL PIANO DI SVILUPPO DEL SISTEMA INFORMATICO DELLO STUDIO
• definire gli obiettivi strategici
• selezionare gli strumenti, le tecnologie e i fornitori
• pianificare gli investimenti
• programmare la formazione
• misurare i risultati per correggere il tiro
• sicurezza, protezione, riservatezza e segmentazione delle informazioni disponibili,
• aggiornamento, integrazione e interoperabilità: cosa è utile sapere?
• servizi cloud e virtualizzazione: le tecnologie chiave per supportare la crescita dello Studio, ridurre i costi ed aumentare l’affidabilità
• dematerializzazione e fatturazione elettronica
• il client: thin, fat o mobile? pregi e limiti
• servizi evoluti per la telefonia: comunicazione unificata, videoconferenza, fax virtuale

COMUNICAZIONE - MODULO 3
03 ottobre 2017


Nel contesto delle professioni liberali comunicare bene significa riuscire a far percepire il nostro valore a chi ci ascolta e trasmettergli i nostri valori.
Significa creare fiducia per aver l’opportunità di dimostrare la qualità delle prestazioni che il nostro Studio è in grado di rendere.
Usare la leva della comunicazione per raggiungere e selezionare la clientela più adatta al proprio Studio è essenziale per garantire sostenibilità ed economicità del proprio progetto professionale.
Al giorno d’oggi sono disponibili strumenti estremamente potenti che consentono alla nostra comunicazione di moltiplicare la sua efficacia: per utilizzarli nel modo migliore è importante conoscerne le caratteristiche, per sfruttarne i pregi e raggiungere al meglio i nostri obiettivi.
Il modulo di 4 ore è la versione sintetica del programma completo e prevede una trattazione panoramica degli argomenti che nel modulo da 1 giornata sono arricchiti da esempi e sessioni di laboratorio.
UN POCO DI TEORIA...
Introduzione alle principali teorie della comunicazione con riferimento alla costruzione di una immagine dello Studio coerente con la vision.
Comunicare l’intangibile: l’identità e la reputazione
L’IMPORTANZA DI AVERE UN PIANO
L’avvio del progetto deve fondarsi su una chiara definizione degli obiettivi, della strategia e della consapevolezza delle risorse necessarie.
La sessione tratta i punti chiave della costruzione di un piano marketing e comunicazione per lo Studio e delle scelte relative al mix.
PROFESSIONISTI AI TEMPI DEI SOCIALò NETWORKS
Approfondimento dei nuovi canali di comunicazione per valutarne opportunità, rischi e costi: sito web di pura presenza, sito web interattivo, sito per l’e-commerce, newsletter, direct mail, blog, banner pubblicitari, ADWords, sms.
Registri diversi per un unico scopo:
• Scrivere per la carta, scrivere per il web
• Scrivere per noi, scrivere per gli altri
• Trovare il proprio tono di voce
Migliorare la reputazione con il Web: l’attività sui social networks
Dos and Don’ts: Cosa c’è che non va? Analisi e commento di alcuni casi per riconoscere gli errori di comunicazione e sapere come migliorare.
Benchmarking: cosa fanno gli altri?
MISURARE GLI EFFETTI DELLA COMUNICAZIONE
L’ultima parte è dedicata al miglioramento continuo delle scelte di comunicazione.
In particolare, vengono presi in esame alcuni strumenti di controllo dell’efficacia sui nuovi media, che consentono valutazioni rapide e molto sofisticate.
Analizzare i dati in tempo reale per orientare la strategia di comunicazione:
• Cosa cercano i visitatori?
• Cosa chiedono più frequentemente?
• Come raggiungono il sito dello Studio?
• Quanto facilmente lo raggiungono?
Misurare le performance attraverso analisi statistiche, indicatori e dati di ritorno diretti: scegliere le metriche di misurazione e interpretare i dati.
Migliorare l’usabilità del proprio sito.

RELATORI
Gianfranco Barbieri

Progettazione e Coordinamento
Presidente di ACEF e Partner Fondatore dello Studio Barbieri & Associati Dottori Commercialisti.
Interessato da anni alle analisi di scenario sul futuro delle professioni e alla costruzione di piani strategici di sviluppo per lo Studio professionale. Quale referente scientifico, il suo ruolo è quello di orientare i programmi con il punto di vista dei Titolari. Tra i pionieri dell’informatizzazione della categoria.
ALESSANDRA DAMIANI
Organizzazione e QualitA
Esperta di organizzazione degli Studi professionali. Riorganizzazione dei processi, gestione delle persone e certificazione qualità sono i campi di intervento che predilige.
Managing Partner dello Studio Barbieri & Associati Dottori Commercialisti e Consulente IDSC Srl per l’Organizzazione e la Qualità degli Studi professionali, anche riguardo a progetti finalizzati alla certificazione del Sistema Qualità dello Studio secondo gli standard UNI EN ISO 9001. Negli ultimi quindici anni, anche grazie all’esperienza maturata sul campo quale lead auditor di primari organismi di certificazione, ha supportato con successo diversi progetti di riorganizzazione interna, riposizionamento strategico e certificazione Qualità di studi legali e commerciali. Svolge attività di formazione per Ordini professionali, ha collaborato con il Gruppo 24 Ore, IPSOA ed altri enti di formazione.
GIACOMO BARBIERI
Innovazione e Tecnologia
Esperto di tecnologia e innovazione per lo Studio professionale, è il referente per la scelta e l’implementazione degli strumenti a supporto dell’organizzazione e della comunicazione dello Studio. Partner dello Studio Barbieri & Associati di Bologna e Consulente IDSC Srl.
Svolge consulenze, principalmente a Colleghi, nella progettazione di sistemi informativi, piattaforme di knowledge management, gestione dei flussi documentali, intranet, attività di web marketing, tecnologie di virtualizzazione e migrazione al cloud. Si occupa di e-business e nuovi media dalla metà degli anni novanta. E’ relatore su materie attinenti l’innovazione, la comunicazione ed il marketing per gli Ordini professionali di Dottori Commercialisti e Avvocati ed è relatore a SMAU.
Alessandro Mattioli
Comunicazione e Marketing
Consulente per la Comunicazione degli Studi professionali. Laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Bologna, collabora con IDSC dal 2007 per tutto quel che riguarda l’allineamento tra ciò che crediamo di essere e come i nostri interlocutori realmente ci vedono.
Progetta piani di Comunicazione e Marketing ed effettua consulenze per l’ottimizzazione della Comunicazione interna e la revisione dell’immagine aziendale.
Dal 2009 collabora con ACEF nella gestione dell’attività convegnistica, dagli aspetti organizzativi a quelli relazionali. Svolge attività di formazione per gli Ordini professionali di Dottori Commercialisti e Avvocati sui temi della Comunicazione e del Marketing per lo Studio.
ROBERTO PIRAS
Qualità nella revisione
Dottore Commercialista in Bologna e Revisore Legale collabora con Barbieri & Associati Dottori Commercialisti dal 2011 quale responsabile dei Servizi Amministrativo Fiscali, supportando il Managing Partner nella gestione del sistema Qualità interno e nella realizzazione di progetti di consulenza organizzativa.

CALENDARIO
Il Master ACEF si compone di 3 moduli didattici distribuiti su 4 mezze giornate, con cadenza settimanale, per 16 ore complessive di formazione in aula con orario di lezione dalle 14:00 alle 18:00.
Gli incontri si svolgeranno alla sede della Fondazione Forense Bolognese, via Marsili, 8 - Bologna.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE
ORGANIZZAZIONE € 100
TECNOLOGIA € 50
COMUNICAZIONE € 50
I prezzi sopra indicati sono da intendersi al netto dell’IVA 22%

TERMINI DI ISCRIZIONE
Ciascun modulo prevede un massimo di 35 partecipanti e la realizzazione è subordinata al raggiungimento della quota minima di iscrizioni idonea a garantirne il buon esito.
L’iscrizione deve essere effettuata facendo riferimento alla Segreteria della Fondazione Forense Bolognese:
Tel - 051 644 6147
Sito - www.fondazioneforensebolognese.it

CREDITI FORMATIVI
Formazione continua:
Modulo Organizzazione - crediti attribuiti n. 8
Modulo Tecnologia - crediti attribuiti n. 4
Modulo Comunicazione - crediti attribuiti n. 4
Al termine del Master viene consegnato a ciascun partecipante l’attestato di partecipazione.

METODOLOGIA DIDATTICA E MATERIALI
Gli incontri del Master coniugano l’esigenza di una formazione personalizzata con i vantaggi connessi alla possibilità di condividerne gli aspetti comuni con altri Colleghi, favorendo occasioni di dialogo e confronto diretto con il docente e con gli altri Studi partecipanti.
Le attività verranno integrate da esempi pratici anche con riferimento all’utilizzo degli strumenti software disponibili. Ai partecipanti sarà fornita documentazione di supporto alla trattazione di ciascun argomento.

AGEVOLAZIONI TERRITORIALI E BORSE DI STUDIO
ACEF ha concordato con la Fondazione Forense Bolognese quote particolarmente agevolate al fine di incentivare la partecipazione.

VARIAZIONI AL PROGRAMMA E ANNULLAMENTO
Nel rispetto della qualità dell’offerta formativa, ACEF si riserva la possibilità di apportare variazioni in ordine a date, sedi, programmi e docenti nonché di annullare gli eventi, qualora il numero di iscritti non garantisca il buon
esito dell’iniziativa.
Le eventuali variazioni e/o annullamento verranno comunicate via e-mail entro 5 giorni dalla data di inizio di ogni modulo a tutti gli iscritti e saranno, comunque, consultabili attraverso il sito internet (http://masteracef.economiaefinanza.org).
In caso di annullamento verrà rimborsata esclusivamente l’intera quota di iscrizione.


 



In collaborazione con:
ACEF - ASSOCIAZIONE CULTURALE ECONOMIA E FINANZA



 


Costo dell'intero corso: € 200 + iva
Crediti totali: 16
 
  • E' possibile formalizzare l'iscrizione anche presso la segreteria, pagando in contanti o assegno



Calendario dei moduli

  • Organizzazione - Modulo 1 (crediti: 8 - costo: € 100 + iva)
    • 12 Settembre 2017 dalle 14.00 alle 18.00
      Fondazione Forense Bolognese - Segreteria
      Via Marsili, 8 - Bologna
      Capienza: 35     Costo: € 100 + iva     Crediti: 8 
    • 19 Settembre 2017 dalle 14.00 alle 18.00
      Fondazione Forense Bolognese - Segreteria
      Via Marsili, 8 - Bologna
      Capienza: 35     Costo: € 100 + iva     Crediti: 8 
  • Tecnologia - Modulo 2 (crediti: 4 - costo: € 50 + iva)
    • 26 Settembre 2017 dalle 14.00 alle 18.00
      Fondazione Forense Bolognese - Segreteria
      Via Marsili, 8 - Bologna
      Capienza: 35     Costo: € 50 + iva     Crediti: 4 
  • Comunicazione - Modulo 3 (crediti: 4 - costo: € 50 + iva)
    • 3 Ottobre 2017 dalle 14.00 alle 18.00
      Fondazione Forense Bolognese
      Via Del Cane, 10/A - Bologna
      Capienza: 35     Costo: € 50 + iva     Crediti: 4 
Login
 
Area Riservata
 
File scaricabili
Corsi già svolti nell'anno
Segnalazioni
  • L’autorizzazione paesaggistica alla luce del nuovo Regolamento

    E' disponibile il materiale fornito dall'avv. Graziosi e dall'avv. Lavermicocca relativo all'incontro dell'8 maggio dal titolo "L’autorizzazione paesaggistica alla luce del nuovo Regolamento (D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31): interventi esclusi o sottoposti a procedura semplificata"

    GRAZIOSI 1
    GRAZIOSI 2
    GRAZIOSI 3
    L
    AVERMICOCCA

  • Start up innovative e PMI: aspetti societari e fiscali

    E' disponibile la documentazione del Prof. Bartolacelli relativa all'incontro del 10 marzo 2017 dal titolo "Start up innovative e PMI: aspetti societari e fiscali"

    SCARICA

  • Le soluzioni negoziali della crisi d'impresa fra presente e futuro

    Edificio D6, Aula Magna (Aula 0.18) in via delle Pandette 9, Firenze
    9 e 23 FEBBRAIO 2017

    Vai alla PAGINA DELL'EVENTO

  • PAT: sperimentazione 10 ottobre / 30 novembre

    Sono disponibili le slides relative all'incontro del 17 ottobre dal titolo "PAT: sperimentazione 10 ottobre / 30 novembre"

    SCARICA

  • Quando la forma diventa sostanza nel processo penale: certificazioni e accreditamenti a confronto con il diritto vivente

    Sono disponibili i materiali relativi all'incontro del 14 luglio dal titolo "Quando la forma diventa sostanza nel processo penale: certificazioni e accreditamenti a confronto con il diritto vivente".

    Materiale 1
    Materiale 2
    Materiale 3
    Materiale 4

  • Effetti civilistici delle irregolarità edilizie nella compravendita

    Sono disponibili le slides dell'avv. Lavermicocca relative all'incontro del 17 maggio dal titolo "Effetti civilistici delle irregolarità edilizie nella compravendita"
    SCARICA

  • L'evoluzione giurisprudenziale in materia di domande ed eccezioni

    E' disponibile il materiale della Prof. Avv. Zucconi Galli Fonseca relativo all'incontro del 7 marzo 2016 dal titolo "L'evoluzione giurisprudenziale in materia di domande ed eccezioni"

    SCARICA

  • I vincoli paesaggistici ed architettonici e la responsabilità penale

    Sono disponibili le slides dell'Avv. Lavermicocca relative all'incontro del 23 novembre 2015 "I vincoli paesaggistici ed architettonici e la responsabilità penale"

    SCARICA

     

Contatti

Indirizzo:
Via Marsili, 8
40124 - Bologna

Email:
fondazioneforensebo@libero.it

Telefono: 051 6446147
Fax: 051 3391800